Ricevi le News come preferisci

Calendario Eventi su

Cerca nel blog

Contatti

Contatti
09 ago 2014

Stresa: Ecco il nuovo “Maggia”

Ventidue aule di 60 metri quadrati ognuna, una palestra dotata anche di piccola tribuna e ingresso separato, ristorante all’ultimo piano dell’edificio: sono queste alcune delle caratteristiche della nuova sede dell’istituto alberghiero Maggia di Stresa, che emergono dal progetto predisposto dalla Edilpresta di Cerano, azienda che si è aggiudicata la gara d’appalto per la costruzione del

nuovo polo scolastico.

Il progetto è stato preso in esame dalla Conferenza dei servizi. Dopo la prima seduta ne seguiranno altre: dalla Soprintendenza è arrivata la richiesta di esaminare l’impatto visivo dell’edificio dal lago. 
Il nuovo «Maggia», attualmente costretto a una suddivisione su quattro diverse sedi, alcune molto distanti, sarà articolato su quattro piani e edificato al posto del campo sportivo Luigi Forlano. L’edificio principale prenderà il posto dell’attuale tribuna.

«Si tratta di una grande opportunità per la nostra città - sottolinea il sindaco di Stresa Canio Di Milia -: l’istituto Maggia, che ha contribuito a diffondere il nome della nostra località nel mondo, avrà finalmente una sede adeguata. Il percorso per il via ai lavori richiederà ancora un certo tempo: la conferenza di servizi sarà riconvocata nel mese di settembre». 
Nell’appalto vinto da Edilpresta c’è anche la realizzazione del nuovo campo sportivo comunale, poco a monte di via Selvalunga: il terreno da gioco sarà realizzato in sintetico e potrà ottenere l’omologazione fino alla serie D. Le tribune avranno una capacità di circa mille spettatori.

«Il campo in sintetico permetterà un utilizzo più intenso dell’impianto - sottolinea Di Milia -, così finalmente anche le squadre giovanili potranno allenarsi senza dover andare sempre in trasferta». 
«E’ sicuramente un’occasione importante per la nostra società - commenta il presidente della società calcistica Stresa Sportiva Marco Pozzo -: è importante che il campo abbia le caratteristiche necessarie ad ospitare anche squadre professionistiche per eventuali allenamenti e ritiri». 
L’importo dei lavori per la costruzione della nuova sede del Maggia e del campo sportivo, finanziati dalla Provincia del Verbano Cusio Ossola, è di 8 milioni di euro. Parte dell’intervento è finanziato con la cessione alla società appaltatrice dell’attuale sede principale del Maggia, per la trasformazione in «residenziale».
(Di Luca Gemelli su La Stampa)

0 Commenti:

Posta un commento

Il commento verrà pubblicato non appena sarà stato approvato dal moderatore. Grazie