Ricevi le News come preferisci

Calendario Eventi su

Cerca nel blog

Contatti

Contatti
09 ott 2014

Cultura per la beneficenza, la rassegna del Magazzeno Storico Verbanese

Tra musica e solidarietà ha preso il via domenica 5 ottobre la quinta edizione della rassegna "Insulae Harmonicae - Cultura per la Beneficenza”, organizzata dal Magazzeno Storico Verbanese di cui è attuale presidente Fabrizio Pagani, che affianca la carica alla professione di archivista presso l' Archivio Storico Diocesano di Milano. Protagonista del primo appuntamento musicale l'organista Mario Duella all’organo storico Antegnati Brunelli Biroldi della

chiesa di S. Vittore dell'Isola Bella.

I concerti dell'Isola Bella e dell'Isola Pescatori (in programma il 16 novembre alle ore 21 quando all'Isola Pescatori si produrrà il Coro Sancta Maria de Egro) sono destinati allo scopo di far meglio conoscere l’importante organo Antegnati dell’Isola Bella, e di raccogliere fondi per sostenere le parrocchie delle due isole il cui parroco, don Giuseppe Volpati, ha intrapreso il restauro dell’organo, consentendo la scoperta del rarissimo materiale fonico, uno dei meglio conservati e tra i più rari dell’intera Italia per la bottega degli Antegnati, come spiega Alessandro Pisoni del Magazzeno Storico Verbanese: "Differentemente dagli scorsi anni, ‘Insulae Harmonicae’ si evolve uscendo dallo stretto ambito vicino-piemontese per cominciare a guardare verso l’intero bacino lacustre verbanese, conscia della validità dello slogan Cultura per la Solidarietà”. 

Il secondo appuntamento sarà ad Ispra,il 26 ottobre alle ore 21.00, alla chiesa parrocchiale di S. Martino con il Chronos Ensemble che propone Il barocco in Europa. Musiche di Vivaldi, Purcell, Haendel, Charpentier, Clarke, Dall’Abaco". La rassegna prosegue con un concerto per la Fondazione Hollman di Cannero Riviera, l'8 novembre alle ore 21 con lo scopo di sostenerne gli impegni e le attività di musicoterapia verso i bimbi ipo- e non vedenti. 

A Porto Valtravaglia si sta concludendo il restauro del “cielo di angeli musicanti”, affresco sul soffitto della seicentesca cappella di patronato Porta, nella locale chiesa parrocchiale: è sembrato appropriato al sodalizio, e la proposta è stata raccolta con piacere dall’autorità ecclesiastica, di inaugurare con un recital di clavicembalo solista il lavoro di restauro, nella chiesa di Santa Maria Assunta, il 22 novembre alle ore 21. 

I fondi raccolti verranno destinati alle opere parrocchiali. Analogamente, con il concerto di Ispra si intende sostenere la locale parrocchia che ha appena concluso il ripristino dell’Oratorio Parrocchiale; il concerto comporterà un organico di notevole fascino (tromba, flauto e organo/cembalo) e un repertorio di musiche di ottimo ascolto e grande ariosità. Infine il 6 dicembre verrà offerto alla chiesa parrocchiale di Arona un ultimo concerto in ordine di tempo, per la festività dell’Immacolata: il coro dell’Università Statale di Milano eseguirà canti del proprio repertorio di musica classica per formulare a un tempo gli auguri di Natale da parte del sodalizio, e per consentire anche di raccogliere fondi per la Caritas Parrocchiale di Arona.

0 Commenti:

Posta un commento

Il commento verrà pubblicato non appena sarà stato approvato dal moderatore. Grazie