Ricevi le News come preferisci

Calendario Eventi su

Cerca nel blog

Contatti

Contatti
08 mag 2014

Stresa: Salvataggio della funivia, anche la Regione dice sì

L’accordo di programma tra Regione e Comune di Stresa per il rifacimento della funivia del Mottarone, che già aveva avuto il via libera del Consiglio comunale della cittadina del Lago Maggiore, ha ottenuto il semaforo verde anche della giunta piemontese. L’intesa, che a breve sarà sottoscritta dai rappresentanti dei due enti, prevede che i lavori di ammodernamento necessari per estendere la vita della funivia fino al 2030 siano finanziati con 1,75 milioni di

euro della Regione e con un milione dal Comune di Stresa, mentre la restante parte, un milione e 350 milioni, dovrà arrivare dal futuro gestore.

L’accordo prevede anche che, come previsto da una legge regionale del 1997, la proprietà della funivia passi al Comune di Stresa.

«Sono davvero soddisfatto - commenta il presidente della Regione Roberto Cota - perché si tratta di uno dei tanti problemi che questa amministrazione ha risolto a favore del territorio e che consentirà di favorire lo sviluppo economico, turistico e sportivo del Vco». Non altrettanto soddisfatto il sindaco di Stresa Canio Di Milia: «La Regione è arrivata con grande ritardo, tanto che c’è il rischio concreto di perdere la maggior parte della stagione 2015, nonostante il Comune già da anni segnalasse l’urgenza di intervenire».

Ma c’è uno scenario ancora più preoccupante descritto proprio nell’accordo di programma ed è l’ipotesi che nessun privato concorra per aggiudicarsi i lavori di ammodernamento e la gestione dell’impianto alla luce dell’impegno finanziario richiesto.
In questo caso, prevede l’accordo di programma, i soldi stanziati dalla Regione andrebbero destinati allo smantellamento dell’impianto, che rappresenterebbe il vero e proprio funerale per le aspirazioni turistiche della vetta del Mottarone. 
(Di Luca Gemelli su LA Stampa).

0 Commenti:

Posta un commento

Il commento verrà pubblicato non appena sarà stato approvato dal moderatore. Grazie