Ricevi le News come preferisci

Calendario Eventi su

Cerca nel blog

Contatti

Contatti
09 ott 2013

Stresa: Con Insulae Harmonicae i concerti promuovono le bellezze del territorio La rassegna debutta sabato sull’isola Pescatori

Con la rassegna «Insulae Harmonicae» la cultura e la musica hanno la duplice funzione di valorizzare il territorio e offrire un aiuto concreto a chi opera nel sociale. Inizierà sabato l’appuntamento giunto alla quarta edizione e promosso dall’associazione «Magazzeno storico verbanese», che si articolerà in sei concerti distribuiti tra Stresa, Cannero, Verbania, Ghiffa e Trobaso. Sarà la chiesa di San Vittore all’Isola Pescatori a ospitare il

primo concerto in calendario sabato alle 15 con l’esibizione al clavicembalo di Filippo Ravizza, che proporrà una monografia sulla figura di Alessandro Scarlatti, compositore di musica barocca e tra i fondatori della scuola musicale napoletana.

La rassegna incontrerà poi la Fondazione Robert Hollman, con sede a Cannero, la quale si occupa di intervento precoce e sostegno ai bambini non vedenti e alle loro famiglie. Il concerto benefico è in programma sabato 19 alle 21 nella Sala polivalente «Pietro Carmine» di Cannero Riviera. La collaborazione è nata due anni fa e nel 2012 i soldi raccolti con il concerto sono serviti per sostenere le attività di musicoterapia che si intende avviare anche nel 2014.

«Viaggio intorno al mondo» si intitolerà il concerto per pianoforte a quattro mani  proposto dal duo composto da Chiara Nicora e Ferdinando Baroffio con musiche di Brahms, Verdi, Moszkowski e Beethoven. Il secondo appuntamento benefico è previsto sabato 26 alle 21 nella chiesa di Madonna di Campagna a Pallanza, dove si terrà il concerto del pianista Umberto Zanarelli: il ricavato sarà devoluto al Gruppo verbanese sciatori ciechi per l’acquisto di auricolari e microfoni da fornire ai 45 iscritti e ai loro 65 istruttori.

Anche questa edizione di «Insulae Harmonicae» si propone come obiettivo il restauro di «gioielli storici» del territorio”: il 23 novembre alle 15 nella chiesa di San Vittore all’isola Bella, durante il concerto dell’ensamble barocco «I Solisti delle isole», sarà messo in funzione l’organo cinquecentesco recentemente restaurato e suonato da Alberto Sala con musiche di Handel. Seguiranno l’esibizione dei ragazzi del liceo musicale Felice Casorati di Novara nella chiesa di Santa Maria Assunta a Ghiffa il 30 novembre alle 16 e il concerto del gruppo vocale ossolano «Blossomed Voice» l’8 dicembre alle 21 nella chiesa di San Pietro di Trobaso a Verbania. In quell’occasione i fondi raccolti serviranno per il restauro dell’altare del 1600.

Concluderà la rassegna l’appuntamento con il Coro dell’Università degli studi di Milano il 14 dicembre alle 18 nella chiesa di San Albino a Magognino (Stresa). Gli eventi sono a offerta libera (minimo 4 euro), tranne quelli del 19 e del 26 ottobre per cui è previsto un ingresso di 10 euro.
(Di Francesca Zani su La Stampa)

0 Commenti:

Posta un commento

Il commento verrà pubblicato non appena sarà stato approvato dal moderatore. Grazie