Ricevi le News come preferisci

Calendario Eventi su

Cerca nel blog

Contatti

Contatti
03 lug 2013

Stresa: 'Kangaroo non ti capisco', artisti italiani e tedeschi a confronto

Avrà luogo per la diciassettesima volta a Stresa, la rassegna d'arte contemporanea intitolata 'Kangaroo non ti capisco'. La manifestazione, di respiro internazionale e unica nel panorama europeo, è stata organizzata in occasione del diciasettesimo anniversario della nascita dell'associazione italo-tedesca 'Lo Spirito del Lago'.  L'iniziativa culturale, nata dalla collaborazione tra Giampiero Zanzi, Birgit Kahle e Peter Gilles, aprirà i battenti il 5 luglio e durerà fino al 30 settembre. L'evento ha come obiettivo quello di sostenere lo sviluppo culturale del territorio con opere di pittori italiani e tedeschi. A tale proposito il
nome scelto quest'anno per la rassegna d'arte è assolutamente azzeccato. Esso prende spunto dal nome 'canguro', l'animale che gli australiani chiamano 'kangaroo'. Pochi però conoscono le origini di questo nome. Con la scoperta dell'Australia del Nord nel 1770 James Cook, fu attratto dallo splendido animale e chiedendo agli aborigini il nome, essi risposero 'Non ti capisco' , ma nella loro lingua esclamarono 'kangaroo'. 

Nello specifico, il progetto che prende il via grazie ai patrocini di Regione Piemonte, Comune di Stresa e Comune di Colonia, vuole interrogarsi sulla cultura d'origine e su quelle diversità che solo in apparenza ci dividono e che in realtà costituiscono il punto focale del dialogo interculturale e artistico. 

Un gemellaggio tra Italia e Germania che ogni anno vede gli artisti di due nazioni ospiti confrontarsi su un tema esistenziale sempre diverso. Quest'anno nove artisti contemporanei, Giovanni Crippa, Mic Enneper, Peter Gilles, Ferdinando Greco, Ale Guzzetti, Andreas Kaiser, Christian Keinstar, Marco Magrini e Federico Simonelli si confronteranno tra due tendenze decisamente definite come nordiche e mediterranee.Le opere della nuova mostra saranno dislocate tra lo Spazio Luparia di Stresa e l’antico borgo dell’Isola Bella. 

0 Commenti:

Posta un commento

Il commento verrà pubblicato non appena sarà stato approvato dal moderatore. Grazie