Ricevi le News come preferisci

Calendario Eventi su

Cerca nel blog

Contatti

Contatti
05 giu 2014

Isole, da oggi si paga la tassa di sbarco

Scatta questa mattina l’imposta di sbarco sulle isole Borromee per i passeggeri che utilizzano il servizio pubblico di linea della Navigazione Lago Maggiore. La tassa, 50 centesimi per ogni isola, per il momento si applicherà esclusivamente ai biglietti di andata e a quelli andata-ritorno con destinazione una delle isole. Esclusi per il momento i ticket di libera circolazione, tra i più utilizzati e che permettono di visitare una o più isole. La non applicazione è

data dall’impossibilità di determinare con precisione su quante isole Borromee sbarcherà il possessore del biglietto.

Proprio la controversia sui biglietti di libera circolazione aveva portato allo stop la procedura per l’attivazione della tassa di sbarco a maggio: per risolvere la questione, che vede su fronti opposti il Comune di Stresa e la Navigazione Lago Maggiore, si è deciso di chiedere un parere al ministero dell’Economia.
Rimangono esenti dalla tassa di sbarco i lavoratori delle isole, i residenti di Stresa e i proprietari di seconde case sulle isole e i loro familiari. Per gli esenti non residenti è previsto il rilascio di un apposito tesserino di esenzione da parte dell’ufficio fiscalità locale del Comune di Stresa.

Adesso l’attenzione si sposta sul tribunale amministrativo regionale, dove a breve dovrebbe essere discusso il ricorso con richiesta di sospensiva della tassa, presentato per conto della Navigazione dal ministero dei Trasporti.
(Di Luca Gemelli su La Stampa)

0 Commenti:

Posta un commento

Il commento verrà pubblicato non appena sarà stato approvato dal moderatore. Grazie