Ricevi le News come preferisci

Calendario Eventi su

Cerca nel blog

Contatti

Contatti
12 set 2013

Stresa porta la Regione in tribunale. Di MIlia: “Ci devono fondi per La Palazzola”

Il comune di Stresa cita in giudizio la Regione per ottenere il versamento di 4,3 milioni di euro, somma promessa per la ristrutturazione di Villa La Palazzola. Nel 2004 tra il Comune e la Regione fu sottoscritto un accordo di programma con cui veniva costituita la fondazione La Palazzola, il cui compito era recuperare la villa e il parco e destinarlo ad area espositiva e per mostre d’arte. L’accordo prevedeva due aspetti fondamentali: il

passaggio dell’immobile al Comune di Stresa e l’erogazione da parte della Regione di 5 milioni di euro per la sua ristrutturazione.

Di questi cinque milioni, però, nelle casse della fondazione sono arrivati solo 660 mila euro, che sono serviti per coprire le spese di progettazione dell’intervento di ristrutturazione. Della rimanente parte, nonostante i ripetuti solleciti del Comune di Stresa, dalla Regione nel corso degli anni non si è più avuta alcuna notizia. La Regione ha anzi detto chiaramente di non voler stanziare nuovamente a bilancio quella somma, che ormai non è più disponibile, mentre nel frattempo è sfumato anche un altro contributo di 500 mila della Fondazione Cariplo finalizzato al recupero di Villa La Palazzola.

Il Comune di Stresa, visto che si avvicina la scadenza dell’accordo di programma, prevista per il 2014, dopo aver provato la strada della conciliazione prevista dallo stesso accordo di programma, ha scelto di ricorrere alle vie legali: «Questo ritardo danneggia la città e i suoi cittadini, che quasi dieci anni dopo l’accordo di programma, si ritrovano con la Villa sottoposta a costante deperimento e senza un futuro. In questi anni commenta il sindaco Canio Di Milia - avremmo potuto esplorare altre strade per il recupero della villa, e le richieste e i contatti non sono mancati».
(Di Luca Gemelli su LA Stampa)

0 Commenti:

Posta un commento

Il commento verrà pubblicato non appena sarà stato approvato dal moderatore. Grazie